itarnlenfrdeptrues

UNI EN 689:2018

Atmosfera nell’ambiente di lavoro – Misura dell’esposizione per inalazione agli agenti chimici – Strategia per la verifica della conformità coi valori limite di esposizione occupazionale”

La norma UNI EN 689:2018 tratta la misurazione dell’esposizione agli agenti chimici nelle atmosfere dei luoghi di lavoro e in particolare affronta le procedure per la strategia di misurazione al fine di confrontare l’esposizione per inalazione dei lavoratori con i valori limite di esposizione occupazionale OELV - Occupational Exposure Level Value.

La conformità significa che l’esposizione media ponderata nel tempo dei lavoratori nel luogo di lavoro è minore di un OELV con un periodo di riferimento corrispondente; gli OELV includono valori legali e criteri numerici. 

La misurazione rappresentativa dell’esposizione ad agenti chimici nel luogo di lavoro è difficile, a causa della variabilità dell’esposizione e i processi e i prodotti che influiscono sull’esposizione sono numerosi, e di difficile misurazione a causa della variabilità dell’esposizione; condizioni diverse del luogo di lavoro e delle mansioni possono corrispondere a tassi di generazione diversi, possono coinvolgere una varietà di agenti chimici e possono pertanto presentare condizioni di esposizione specifiche.

L’esposizione può essere influenzata dalla distanza dei lavoratori esposti dalle sorgenti di emissione; ed anche parametri quali intensità dell’emissione, ventilazione, condizioni climatiche, variazioni stagionali, e le misure di controllo applicati possono avere un’influenza molto marcata. Le variabilità spaziali e temporali delle condizioni di esposizione sono ulteriormente accresciute dalle stesse pratiche e attività dei lavoratori.

L’attrezzatura di campionamento introduce limitazioni proprie e i passaggi analitici aggiungono ulteriori difficoltà e incertezze. La strategia descritta nella UNI EN 689:2018 indica una procedura per il datore di lavoro o altri stakeholder per superare il problema della variabilità e per utilizzare un numero relativamente piccolo di misurazioni per dimostrare con un elevato grado di affidabilità che è improbabile che i lavoratori siano esposti a concentrazioni maggiori degli OELV. Per ridurre il numero di misurazioni dell’esposizione, e pertanto il costo della valutazione, sono raccolti campioni di aria personali tra i lavoratori all’interno di Gruppi di Esposizione Simili SEG - “Similar Exposition Group”. 

Una singola misurazione o anche diverse misurazioni sotto il valore limite possono essere insufficienti per dimostrare la conformità in modo affidabile, senza utilizzare un test statistico come quello indicato nella presente norma europea.

HICLEAN HSEQ

.circle { border-radius: 50%; -moz-border-radius: 50%; -webkit-border-radius: 50%; -o-border-radius: 50%; }